www.meteofunghi.it

Agrimonia eupatoria    L.    -    Famiglia delle Rosaceae

L'agrimonia è una pianta erbacea perenne dotata di un rizoma di modeste dimensioni da cui nasce, dal secondo anno di vita, un fusto a base legnosa, semplice o poco ramificato, alto generalmente 60 cm, eccezionalmente fino a 90 cm.
Nel primo anno produce una rosetta di foglie basali, successivamente foglie nella parte inferiore del fusto.

Ha foglie imparipennate, ovali, picciolate, a margine seghettato, biancastre nella pagina inferiore con, alla base, stipole di forma diversa avvolgenti il fusto.

L'infiorescenza compare in estate; è composta da molti piccoli fiori brevemente peduncolati, disposti in grappolo semplice, con un calice di cinque pezzi attaccati ad un tubo che ha all'apice una corolla con cinque petali obovato-ellittici di colore giallo intenso.

I frutti, multipli, sono pometi (3-7 mm) legnosi e scanalati che si sviluppano all'ascella di una brattea divisa in 5 lacinie. Sono coronati da aculei uncinati che, attaccandosi al pelo degli animali, possono disperdere i semi a grande distanza (dispersione zoocora).

Cresce in zone soleggiate fino a 1300 m s.l.m.

È una pianta officinale.
Nel Nord Europa viene preparato un té dall'infuso di questa pianta.
L'epiteto specifico deriva dal nome di Mitridate Eupatore, re del Ponto (I sec. a.C.), che introdusse l'uso medicinale di questa pianta.

banner meteofunghi