www.meteofunghi.it

Androsace villosa    L.    -    Famiglia delle Primulaceae

L'"androsace appenninica" è una pianta perenne formante graziosi cuscinetti molto densi in ambienti rocciosi o ghiaiosi inospitali, anche a quote elevate.

Alta fino a 4 cm, a portamento strisciante, con fusti legnosi rossastri, ramificati alla base e pubescenti, ha rami fogliosi.

Le foglie, sessili, molto villose ed erette, lunghe circa 4 mm, sono lanceolate e raccolte in rosette compatte subglobose molto ravvicinate.

Gli scapi fiorali, prodotti tra maggio e luglio, sono piuttosto corti ed eretti e formano infiorescenze ad ombrelle; portano fiori apicali in glomeruli di 2-4, con una corolla larga circa 5 mm, aperta, con tubo di 2 mm e 5 (a volte 6) lobi patenti obcuneati.
La corolla è bianca con, alla fauce, una corona di squame, inizialmente di colore verde giallastro, poi rosso.

Il frutto è una capsula globosa con pochi semi, che si apre per 5 valve.

Androsace villosa vive su creste rocciose e brecciai di alcuni gruppi montuosi calcarei, prevalentemente da 1800 a 2600 m.
È assente nelle Isole, in Puglia, Liguria, Valle d'Aosta, Trentino Alto Adige, Emilia-Romagna.

banner meteofunghi