www.meteofunghi.it

Campanula persicifolia    L.    -    Famiglia delle Campanulaceae

È una pianta erbacea perenne, alta fino a 90 cm, con robusto rizoma strisciante, fusiforme e fusto eretto, cilindrico, striato, glabro in alto, generalmente semplice.
L'epiteto specifico si riferisce alla somiglianza delle foglie inferiori con quelle del pesco.

Le foglie inferiori di questa campanula, picciolate e presto caduche, sono oblanceolato-lineari, le superiori acuminate e progressivamente assottigliate e con picciolo sempre più corto.

A fine primavera e durante l'estate emette lunghi e radi racemi pauciflori.
I fiori, peduncolati con 2 brattee, prima patenti, poi eretti, hanno un breve calice conico a lacinie strettamente lanceolate e patenti, una corolla azzurro-violetta, svasata (larga fino a 2 cm), con lobi corti ed ottusi, incisa fino ad un terzo dell'altezza, 5 stami, uno stilo peloso ed uno stimma trifido.

Produce capsule erette, triloculari, contenenti numerosi semi brunastri.

Vegeta in boschi radi, radure boschive, cespuglieti e prati, fino a 1700 m.
È assente in Calabria, Sicilia e Sardegna.



banner meteofunghi