www.meteofunghi.it

Cardamine heptaphylla    (Vill.) O.E. Schulz    -    Famiglia delle Brassicaceae

È una pianta erbacea perenne, con rizoma grigiastro coperto di scaglie, a fusto aereo nudo alto fino a 70 cm.

Le foglie di questa Cardamine, pennatosette, picciolate ed esclusivamente cauline, sono alterne ed in numero di 2-4. Ogni foglia è composta mediamente da 7 elementi (da cui l'epiteto specifico heptaphylla, ma può averne anche 5 o 9) ovato-lanceolati ed a margine dentato.

Nella seconda metà della primavera ed all'nizio del'estate produce racemi fiorali che possono contenere fino a 30 fiori.
I fiori, sostenuti da un lungo pedicello, hanno un calice a 4 sepali lunghi fino a 9 mm; anche la corolla (larga mediamente 2 cm) è composta da 4 petali (fiori tetrameri) obovati, lunghi fino a 2,3 cm, bianchi, spesso delicatamente sfumati di rosa o lilla.

Il frutto di questa graziosa piantina è una siliqua lineare eretta, lunga fino ad 8 cm, contenente diversi semi bruno verdastri.

Presente al Centro-Nord, in Campania e nella Basilicata, vive nelle faggete (talvolata anche in altri boschi di latifoglie o nei boschi misti di conifere e latifoglie), da quote colinari fino a 1500 m s.l.m.

È una pianta commestibile ed officinale.
Viene coltivata come pianta ornamentale.

banner meteofunghi