www.meteofunghi.it

Cephalanthera damasonium    (Mill.) Druce    -    Famiglia delle Orchidaceae

Il Genere Cephalanthera comprende orchidee rizomatose con radici sottili e fibrose, fusto eretto e con pochi fiori, foglie esclusivamente cauline, fiori che non si aprono completamente e con sepalo mediano e petali conniventi, labello diviso in ipochilo concavo alla base ed epichilo con piccole creste, ovario ovale, allungato e privo di peduncolo.
I fiori, privi di nettare, riescono ad attirare gli imenotteri impollinatori grazie alle creste gialle presenti sul labello che imitano degli stami ricchi di polline.

C. damasonium ha fusto eretto, striato, scaglioso al piede e foglioso fino all'apice, avvolto alla base da foglie ridotte a guaine, alto fino a 50 cm.

Le 3-5 foglie cauline, piuttosto rade ed alterne, sono ovate lanceolate ad apice acuto, solcate da 5-7 nervature, larghe circa 3 cm e lunghe circa 7 cm le inferiori, verso l'alto tendono progressivamente a rimpicciolirsi trasformandosi in brattee.

Fiorisce tra la tarda primavera e l'inizio dell'estate.
La spiga fiorale è formata da 2-10 fiori semichiusi, bianco avorio con sepali e petali molto simili ed ottusi all'apice, più lunghi del labello, petali conniventi con il sepalo mediano, labello concavo, base dell'ipochilo giallo arancio con lobi laterali bianchi ed eretti, epichilo cuoriforme, largo ed ornato da creste longitudinali giallo arancio.
Le brattee inferiori, fogliacee, sono più lunghe dei fiori, le superiori sono strette e lunghe come l'ovario.

Presente in tutte le regioni italiane, vive nei boschi, prevalentemente di latifoglia, fino a 1900 m s.l.m.

banner meteofunghi