www.meteofunghi.it

Cistus creticus    L.    -    Famiglia delle Cistaceae

Cistus creticus ("cisto rosso") è un piccolo arbusto aromatico sempreverde, molto ramificato, alto fino a 1 m; presenta di norma abbondante pelosità ghiandolare sui rami giovani e sui peduncoli fiorali.

Le foglie, di colore verde grigiastro con profonde nervature pennato-reticolate sulla pagina superiore, sono opposte, brevemente picciolate, ovato-lanceolate (15-25 x 8-15 mm), con margine ondulato increspato.

Le infiorescenze di questo elegante frutice mediterraneo compaiono, da aprile ai primi di giugno, in cime terminali con fiori portati da peduncoli lunghi 3-15 mm, in numero di 1-7.
I fiori hanno una bella corolla a 5 petali di colore rosa-rosso grande fino a 6 cm, uno stilo filiforme allungato lungo quanto i numerosissimi stami e 5 sepali ovato-lanceolati lungamente acuminati.

Il frutto è una capsula di forma ovale, di colore scuro e racchiudente molti semi di piccole dimensioni.

I fusti, lignificati alla base, hanno una corteccia bruno rossiccia.

Presente in tutte le regioni peninsulari ed insulari, nella Liguria, nel Veneto e nell'Emilia-Romagna, è abbastanza comune nelle garighe, nelle radure ed al margine dei boschi mediterranei fino a 700 m s.l.m.
Colonizza rapidamente le garighe e i boschi attraversati dal fuoco.

È una pianta officinale.

banner meteofunghi