www.meteofunghi.it

Cruciata laevipes    Opiz    -    Famiglia delle Rubiaceae

Può essere confusa con Cruciata glabra, che ha racemi fiorali meno densi (in genere di 3-5 fiori), pedicelli fiorali, fusti e foglie non provvisti di peli.

È una pianta erbacea perenne di colore verde-giallastro, alta fino a 70 cm, con radice sottile e molto ramificata; i suoi fusti, ascendenti, singoli (o ramificati alla base), tetragoni, sono coperti di peli patenti.

Ha foglie disposte a croce (da cui deriva il nome del Genere) in verticilli, sessili (o con picciolo molto corto), ovali o ellittiche, pelose, con ghiandole più o meno gonfie all'apice della faccia inferiore, lunghe fino a 27 mm e larghe fino a 12 mm, 3-nervie (la nervatura centrale è prominente specialmente nella faccia inferiore della foglia), generalmente più piccole degli internodi.

Da aprile a luglio produce corti racemi fiorali (di 5-11 fiori) all'ascella fogliare, provvisti di pedicelli pelosi e di 2 (talvolta 3) bratteole opposte, lanceolate o oblungo-lanceolate, pelose al margine e nella pagina inferiore.
I fiori, privi di calice, profumano di miele; hanno una corolla gialla, rotata, con 4 petali acuminati saldati alla base (corolla gamopetala), stami giallastri e stilo biforcato alla base.

Il frutto della C. laevipes è formato da 1-2 mericarpi subsferici di 2,5-2,8 mm, nerastri e lucenti a maturità.

Presente in tutte le regioni italiane, vegeta in zone erbose, siepi, cespuglieti e boschi radi, fino a 1.500 m s.l.m.






banner meteofunghi