www.meteofunghi.it

Draba aizoides    L.    -    Famiglia delle Brassicaceae

È una "pianta nana" perenne, sempreverde, con lunghe radici a fittone e fusti legnosi terminanti in un denso pulvino di foglie, formando graziosi cuscinetti emisferici negli ambienti rocciosi alpini ed appenninici.
 
Ha foglie verde scuro, esclusivamente basali, rigide, allungate (fino a 17 mm), setolose (con 10-15 setole patenti sul margine), in dense rosette che ricordano una pianta grassa o una sassifraga.
 
Tra maggio ed agosto emette, all'ascella delle foglie, un sottile scapo fiorifero eretto, lungo fino a 15 cm, con 5-20 fiori composti da:
una corolla giallo oro a simmetria raggiata, con 4 petali separati (corolla dialipetala), spatolati, lunghi fino ad 8 mm;
un calice brunastro, con sepali eretto-patenti a bordo membranaceo;
6 stami;
stilo lungo fino a 4 mm;
ovario supero.

I frutti della D. aizoides sono siliquette ad estremità acute, lunghe fino ad 11 mm.

Vegeta in brecciai, pendii rupestri e pascoli sassosi, prevalentemente calcarei, da 700 a 2500 m.
È presente al Centro-Nord, in Lucania e Campania.

Questa graziosa piantina è utilizzata nella realizzazione di giardini rocciosi.

banner meteofunghi