www.meteofunghi.it

Euphorbia spinosa    L.    -    Famiglia delle Euphorbiaceae

L'euforbia spinosa è una pianta ramosissima, alta fino a 25 cm, a fusto e rami che tendono a diventare rapidamente legnosi, poi spinescenti, sviluppando graziosi pulvini sulle rocce.

Ha foglie sessili, intere, ovato-lanceolate, rigide, di colore verde glauco, lunghe fino a 12 mm (fino a 22 mm nella subsp. ligustica (Fiori) Pignatti).

Da dicembre a giugno sviluppa le tipiche infiorescenze terminali delle euforbie (ciazi) portate da una ombrella composta da 3-5 raggi, con:
involucro a coppa;
bratee ovate verdi-giallastre;
4 ghiandole ovali, succulenti, di colore giallastro, con al centro il fiore femminile circondato da una serie di fiori maschili.

I frutti di questa euforbia sono capsule verrucose, di circa 3,5 mm, contenenti semi di colore rosso scuro.

Pianta presente nella maggior parte delle regioni italiane (assente nel Triveneto, in Lombardia e Sicilia), vive generalmente su rocce e pietraie calcaree soleggiate, da quote collinari fino a 1400 m s.l.m..

È una pianta tossica. Alla rottura emette lattice biancastro, irritante al contatto con la pelle.

banner meteofunghi