www.meteofunghi.it

Fritillaria montana    Hoppe ex Koch.    -    Famiglia delle Liliaceae

È una pianta erbacea perenne, alta 20-30 cm, provvista di un piccolo bulbo ricoperto da tuniche biancastre e con un fusto esile eretto, cilindrico, subglabro, reclinato in alto nel picciolo.

Ha foglie cauline sessili, di forma lineare-lanceolata, acuminate, alterne in basso ed in alto, opposte nella parte intermedia del fusto e solcate profondamente da nervature parallele.

Produce, nella tarda primavera, un solo fiore terminale pendulo, con perigonio campanulato, lungo 2,5-3 cm, costituito da 6 tepali ovati di colore bruno rossastro, variegati a scacchiera di giallo o vinoso porporino.
Il fiore ha una fossetta nettarifera ovoidale-oblunga, 6 stami ed un pistillo con ovario supero.

Il frutto è una capsula ovoidale lunga 1,5-2 mm.

Fritillaria montana è presente nei pascoli montani dell'Appennino centro-meridionale fino a 1500 m, generalmente su substrato calcareo.
È specie protetta in tutte le regioni.

Come tutte le specie del gen. Fritillaria, è molto tossica.

banner meteofunghi