www.meteofunghi.it

Hyoscyamus albus    L.    -    Famiglia delle Solanaceae

Il "giusquiamo bianco" (Hyoscyamus albus) è una pianta erbacea annuale, talvolta biennale o perennante, fetida, peloso-lanosa, con fusto eretto e ramificato, spesso cespugliosa, alta fino a 60 cm, a radice fittonante.

Ha foglie alterne, picciolate, carnosette, lunghe fino a 10 cm, ovato-lanceolate, verde scuro sulla pagina superiore, verde glauco chiaro in quella inferiore, con nervature rilevate ed a margine lobato, ottusamente dentato.

Da maggio ad agosto produce, nella parte superiore, delle infiorescenze in spighe fogliose, quasi unilaterali; nella parte mediana emette fiori solitari all'ascella delle foglie.
I fiori sono costituiti da:
una corolla di circa 2 cm, giallo chiaro, internamente purpureo-violetta o verdastra, tubuloso-campanulata, con 5 lobi arrotondati, quasi troncati;
un calice lungo poco più della metà della corolla, verde, esternamente villoso-glanduloso, campanulato, con 5 lobi ovato-lanceolati saldati alla base (calice gamosepalo);
5 stami disuguali, leggermente più lunghi della corolla, con antere ovali;
uno stilo;
ovario supero.

I frutti dello H. albus sono capsule biloculari (circondate dal calice persistente) che a maturità si aprono a coperchio apicale (pissidi) liberando numerosi semi.

Presente in quasi tutte le regioni italiane (assente nel Trentino A.A. e nella Valle d'Aosta) fino a 800 m s.l.m., il "giusquiamo bianco" cresce nelle zone ruderali, negli incolti, negli anfratti delle rocce, sui muri a secco.

È una pianta officinale, tossica.

banner meteofunghi