www.meteofunghi.it

Limodorum abortivum    (L.) Sw.    -    Famiglia delle Orchidaceae

Specie simile è Limodorum trabutianum Batt., orchidacea abbastanza rara (presente soltanto in Sardegna, Sicilia, Toscana, Umbria e Lazio), con labello più stretto e sperone più corto o assente.

Limodorum abortivum è una elegante e robusta pianta erbacea perenne, alta fino a 80 cm, parassita, priva di foglie e con scarsa presenza di clorofilla, dotata di breve rizoma fascicolato e carnoso e di fusto eretto, striato, di colore verde-violaceo-scuro, con piccole squame rosso scuro.

Questa orchidea è prevalentemente autogama, i fiori, infatti, si autofecondano rimanendo chiusi (cleistogamia), oppure si aprono per brevissimo tempo.
Da aprile a luglio sviluppa un'infiorescenza lassa, composta da 6-20 fiori violacei, con:
brattee leggermente più lunghe dell'ovario;
sepali ampi e petali più stretti. Sepali laterali opposti, lanceolati e con apice acuto come i petali, il mediano piegato sul ginostemio;
labello viola (più scuro sul bordo e sulle venature) a forma di sella, con apice incurvato verso il basso, base ristretta e margini rialzati;
ipochilo ristretto alla base ed epichilo allargato;
sperone sottile, tubulare e un po' ricurvo.

I frutti di questo Limodorum sono capsule oblunghe, erette, con 6 coste, contenenti semi piani, reticolati.

Presente in tutte le regioni italiane, vegeta, fino a 1200 m s.l.m., in luoghi ombrosi o a mezz'ombra; predilige i suoli calcarei.















banner meteofunghi