www.meteofunghi.it

Melampyrum sylvaticum    L.    -    Famiglia delle Scrophulariaceae

Melampyrum sylvaticum ("spigola delle foreste") è una pianta erbacea annua con radice a fittone; alta 20-40 cm, ha un fusto eretto o ascendente, ramoso.

Le foglie, opposte, di questa graziosa pianta dei boschi sono lineari, lungamente acuminate, intere o con bordo appena dentato, spesso revoluto.
Hanno brattee triangolari acuminate, intere o con un unico dente basale per lato; le inferiori sono verdi, le superiori viola scuro.

Fiorisce durante l'estate.
L'infiorescenza è un racemo con brattee verdi lineari, intere (talvolta con un piccolo dente acuto alla base) ma senza distinzione tra lamina ed appendice.
I fiori, bilabiati, rivolti tutti dallo stesso lato, hanno una corolla giallo chiaro, lunga 6-10 cm, con tubo ricurvo e fauce aperta.
Il calice, con tubo cilindrico e denti triangolari, è peloso sui nervi.

Il frutto è costituito da una capsula contenente 4 semi.

Presente nel Nord Italia ed in Abruzzo, vive in boschi freschi (generalmente di conifere), cespuglieti, radure dei boschi, da 800 m a 2200 m s.l.m.

banner meteofunghi