www.meteofunghi.it

Meum athamanticum    Jacq.    -    Famiglia delle Apiaceae

È una pianta erbacea perenne alta fino a 60 cm., con fusto eretto, poco ramoso, fistuloso, finemente striato, a radice legnosa, avvolta in un feltro di fibre brune.
Se schiacciata, emana un odore aromatico, simile a quello del meliloto.

Ha foglie a contorno triangolare (lunghe fino a 25 cm) con segmenti filiformi, larghi circa 0,2 mm e lunghi circa 3,5 mm, formanti pseudoverticilli.

Da maggio ad agosto sviluppa infiorescenze sotto forma di ombrelle (con diametro di circa 18 cm) a 10-15 raggi, con 3-5 bratteole (talvolta anche con 1-2 brattee caduche) e numerosi fiorellini a petali bianchi (a volte purpurei).

I frutti del M. athamanticum sono elissoidali (lunghi circa 6 mm), con coste prominenti.

Presente nella maggior parte delle regioni italiane (assente nelle Isole, in Lombardia, nel Friuli V.G., nella Campania, nel Molise e in Puglia), vegeta in prati e pascoli montani, da 1000 m a 2800 m s.l.m.

È una pianta commestibile ed officinale.

banner meteofunghi