www.meteofunghi.it

Mycelis muralis    (L.) Dumort.    -    Famiglia delle Asteraceae

È una pianta erbacea perenne, glabra, alta fino ad 1 m, emettente lattice alla rottura, con fusto eretto, liscio e ramificato in alto, talvolta con sfumature violacee.

Ha foglie verde glauco (spesso con sfumature rossastre), le inferiori pennatifide, profondamente divise in grandi lobi dentati (il terminale più grande e generalmente triangolare) e dotate di picciolo alato; le superiori più piccole, meno lobate ed abbraccianti il fusto.

Tra luglio e settembre produce infiorescenze sotto forma di voluminosi ciuffi aperti, ariosi (pannocchie ramificate lasse), di numerosi capolini (del diametro di circa 9 mm), di 4-5 fiori gialli, tutti ligulati, con involucro costituito da brattee interne lineari ed esterne più piccole.

Il frutti del M. muralis sono acheni (lunghi fino a 3 mm) neri, fusiformi appiattiti, a becco corto, con pappo di peli semplici, bianchi.

Presente in tutte le regioni italiane, vive in luoghi freschi ed ombrosi (soprattutto nelle faggete), da quote colinari, fino a 1800 m s.l.m.

È una pianta commestibile; le foglie giovani si possono consumare nelle insalate.


banner meteofunghi