www.meteofunghi.it

Nasturtium officinale    R. Br.    -    Famiglia delle Brassicaceae

Pianta erbacea perenne, il "crescione" (Nasturtium officinale) presenta un fusto ascendente, cavo, ramoso in alto,

Ha foglie basali con picciolo lungo circa 4 cm e 2-3 coppie di segmenti laterali progressivamente ingrossati, i più grandi patenti o conniventi, ovali, lunghi fino a 1,8 cm e larghi fino a 1,2 cm, grossolanamente dentellati al margine; il segmento terminale, reniforme, è lungo fino a 2,8 cm e largo fino a  1,8 cm. Foglie cauline con picciolo più corto e segmento terminale ovato o quasi rotondo (lungo circa  1,5 cm e largo circa 1,4 cm).
 
Tra maggio e luglio produce infiorescenze sotto forma di corti racemi.
I fiori hanno:
petali bianchi generalmente patenti;
sepali scuri, i 2 interni saccati alla base;
antere gialle.

I frutti della N. officinale sono silique (larghe circa 2 mm e lunghe circa 15 mm), con semi su 2 serie, provvisti di circa 25 areole su ciascuna faccia.

Presente in tutte le regioni italiane fino a 2000 m circa, vegeta in acque ferme e correnti.

Specie commestibile ed officinale, il "crescione" è utilizzato per la preparazione di squisite e nutrienti insalate.

















banner meteofunghi