www.meteofunghi.it

Nigella damascena    L.    -    Famiglia delle Ranunculaceae

Nigella damascena ("damigella scapigliata") è una pianta erbacea annuale alta fino a 45 cm (10 cm la var. minor), con radice a fittone, fusto semplice, eretto o ginocchiato alla base, striato, a volte ramificato.

Le foglie, alterne, della "damigella scapigliata" sono 2-3 pennate, ad apice acuto. Le inferiori, in rosetta, lineari-spatolate, con grande picciolo inguainante il fusto, scompaiono alla fioritura; le altre, sessili, hanno lacinie lineari-lanceolate capillari. Le superiori, sotto forma di brattee pennate, avvolgono il fiore.

Fiorisce in maggio-giugno.
I fiori, solitari ed apicali, di questa graziosa piantina, hanno 5 sepali petaloidi biancastro-azzurrini (intensamente azzurri nella var. minor) di forma unguicolata e 5-10 petali nettariferi bilabiati scuri, più piccoli dei sepali.
Gli stami, molto numerosi e più corti dei sepali, hanno filamenti eretti ed antere senza appendice.
I pistilli hanno 5 stili molto sviluppati.

Il frutto, liscio, globoso e costolato, costituito da carpelli concresciuti per tutta la loro lunghezza, contiene numerosi semi profumati, nerastri, reticolati, di forma grossolanamente trigona.

Presente in quasi tutte le regioni italiane (ad esclusione della Valle d'Aosta e del Trentino Alto Adige), vive nei prati ed in terreni coltivati ed incolti, fino a 800 m s.l.m.

È una pianta officinale, tossica.

banner meteofunghi