www.meteofunghi.it

Ophrys apifera   Hud.   var. fulvofusca   Grasso et Scrugli    -    Famiglia delle Orchidaceae

Questa stupenda orchidea è alta 15-40 cm; ha tuberi globosi, foglie basali ovato-lanceolate e foglie cauline guainanti il fusto.

Tra la tarda primavera e l'inizio dell'estate, produce una spiga fiorale lassa, con 2-10 fiori.
I fiori, sessili e privi di nettario, hanno sepali larghi e ovali verso il basso, ristretti in alto, generalmente di colore rosa chiaro.
I petali, molto brevi e pelosi, sono verdognoli o rosa.
Il labello è bruno-rosso scuro e privo di ornamento, con gibbe laterali pelose ed apice rotondato; ha un apicolo robusto e spatolato. La varietà umbra dell'Ophrys apifera var. fulvofusca (probabilmente estinta da qualche anno) ha una "ginocchiatura" nella parte apicale del labello, che è di forma quasi triangolare.
Il ginostemio, verde giallastro, ha un rostro lungo ed acuto.
Le brattee inferiori sono più lunghe dei fiori.
L'ovario, cilindrico, è glabro e ripiegato in avanti.
La cavità stigmatica è di colore verde giallastro.

Orchidea estremamente rara, Ophrys apifera var. fulvofusca è presente in Sardegna, Liguria, Veneto e (forse ancora) in Umbria; vegeta, fino a 1000 m, in prati, cespuglieti, radure boschive, garighe, scarpate di strade.

banner meteofunghi