www.meteofunghi.it

Osyris alba    L.    -    Famiglia delle Santalaceae

È una piccola pianta cespugliosa sempreverde, molto ramosa, semiparassita di radici di piante arboree ed arbustive, conosciuta con il nome volgare "ginestrella comune". Può raggiungere un'altezza di 1,5 m; ha un fusto legnoso, da ascendente a prostrato, con superficie verde grigiastra e striata longitudinalmente, verde nei rami giovani.

Le piccole foglie verde glauco, alterne e sessili dell'O. alba (lunghe fino ad 15 mm), appressate, lineari-lanceolate o lineari-spatolate, acute o mucronate, con una nervatura centrale, vengono emesse in numero notevole durante l'inverno mentre sono quasi totalmente assenti in estate.

Fiorisce tra marzo e giugno. Trattandosi di una pianta dioica, i fiori maschili e femminili sono portati da piante diverse.
I fiori sono minuscoli (circa 1,5 mm), con 3 tepali giallo verdognoli ed emananti un profumo di miele; i maschili, numerosi, brevemente pedicellati e raccolti in lunghi racemi eretti, quelli femminili solitari, sessili e con ricettacolo obconico.

Il frutti della "ginestrella comune" sono delle piccole drupe (del diametro di circa 5 mm) carnose, sferiche, lucide, rosse a maturità (da agosto ad ottobre), entro le quali si trova un seme coriaceo.

Questo elegante cespuglio, tipico della macchia mediterranea, è presente, fino a 1200 m s.l.m., nella maggior parte delle regioni italiane; è assente in Piemonte, nella Valle d'Aosta, in Lombardia e nel Trentino A.A.

banner meteofunghi