www.meteofunghi.it

Pancratium maritimum    L.    -    Famiglia delle Amaryllidaceae

Pianta erbacea perenne, alta fino a 50 cm, è provvista di un grosso bulbo ovoide scuro (di circa 5,5 cm) e di un fusto fiorifero schiacciato.

Ha 5-6 foglie basali nastriformi (lunghe circa 55 cm e larghe circa 1,3 cm), contorte, molto flessibili,  verde glauco.

L'infiorescenza apicale ed umbelliforme del "giglio marino", dotata di una spata basale membranacea bivalve (lunga circa 6 cm), compare tra luglio e settembre ed è formata da 3-10 grandi fiori imbutiformi (su peduncoli lunghi circa 7 mm), bianchi e molto profumati, con:
un lungo tubo (di circa 6 cm) verde, ristretto verso la base;
un'ampia corona campanulata a 6 lobi biforcati:
6 lunghi tepali lanceolati ad apice mucronato, con striatura centrale verdognola sulla faccia esterna;
6 stami con antere gialle;
uno stilo filiforme sporgente, con stigma capitato;
ovario infero.

I frutti di questa pianta sono grandi capsule ovoidi triloculari lunghe circa 2,5 cm, contenenti numerosi semi angolosi, neri, che vengono dispersi dalle correnti marine.

Presente lungo le coste italiane, con l'eccezione di quelle del Friuli V.G. (dove risulta estinto a causa del turismo balneare), il P. maritimum vive su spiagge sabbiose e dune.

banner meteofunghi