www.meteofunghi.it

Platanthera bifolia    (L.) L.C.M. Rich.    -    Famiglia delle Orchidaceae

È una pianta alta 15-60 cm, di aspetto gracile e con tuberi fusiformi.

Platanthera bifolia ha un fusto superiormente angoloso e due grandi foglie basali opposte, mediamente di 3,5 x 10 cm, da ovali ad oblungo-lanceolate, lucide, con il margine ondulato; le foglie cauline, piuttosto piccole, sono strette ed appuntite.

La spiga fiorale lassa, con 15-25 fiori bianco verdastri, molto profumati, appare tra la seconda metà della primavera e l'inizio dell'estate.
I fiori hanno brattee lanceolate acute, lunghe all'incirca come l'ovario.
I sepali laterali sono biancastri, divergenti, lanceolati ed ottusi all'apice; quello mediano, cuoriforme, è più largo e corto dei laterali ed ha l'apice arrotondato.
I petali, conniventi o semi-eretti e bianco verdognoli, sono stretti e lunghi all'incirca come il sepalo mediano.
Il labello, lineare linguiforme e bianco verdognolo, con zona più chiara alla base, è leggermente più lungo dei sepali e piegato un po' all'indietro.
Lo sperone filiforme, di norma clavato all'apice, è lungo quasi il doppio dell'ovario.
Le antere sono avvicinate e parallele. L'ovario, di 1,2-1,5 cm, è incurvato.

Presente, fino a 1500 m, in tutte le regioni italiane, esclusa la Sardegna,  predilige i boschi radi, i cespuglieti ed i prati.

banner meteofunghi