www.meteofunghi.it

Pseudorchis albida    (L.) Á. Löve & D. Löve    -    Famiglia delle Orchidaceae

Questa piccola "orchidea", è una pianta erbacea perenne alta fino a 30 cm, con apparato radicale costituito da rizotuberi palmato-digitati e fusto eretto-sinuoso, glabro, leggermente angoloso, foglioso con guaina scura alla base.

Ha 3-7 foglie spatolate, parallelinervie, lunghe fino ad 8 cm, abbraccianti il fusto; le inferiori ovato-lanceolate, più in alto sempre più piccole e lanceolate, fino a diventare bratteiformi nell'infiorescenza.

In giugno-luglio sviluppa una densa infiorescenza cilindrica, provvista di brattee ovato-acute (lunghe quanto l'ovario), con molti, piccoli fiori penduli, campanulati, poco aperti, biancastri (anche sfumati di giallo-verdastro) e profumati.
I fiori, lunghi fino a 5 mm, hanno:
tepali ovati e ottusi, conniventi a forma di casco;
un labello trilobato (lungo circa 3,5 mm), a lobi triangolari; quello centrale più grande;
un breve sperone discendente (lungo circa 2,5 mm), cilindrico-sacciforme;
un ginostemio piuttosto corto.

Il frutto di questa orchidacea è una capsula contenente numerosi, piccoli semi.

Presente al Centro-Nord e in Campania, vive nei prati e pascoli montani, cespuglieti, boschi radi, su substrato acido o neutro, da 600 m a 2600 m s.l.m.
















banner meteofunghi