www.meteofunghi.it

Rhus coriaria    L.    -    Famiglia delle Anacardiaceae

Rhus coriaria ("sommacco siciliano") è un arbusto deciduo con latice, alto fino a 3 m; i suoi rami, a midollo molto sviluppato, sono finemente pelosi.

Ha foglie impari-pennate, villose nella pagina inferiore, lunghe 10-20 cm, con 7-21 segmenti sessili lunghi 1-5 cm, ovato-lanceolati, grossolanamente crenato-seghettati; il rachide, alato perlomeno all'estremità superiore, è anch'esso villoso.

Nella tarda primavera e durante l'estate produce piccoli fiori in pannocchie pelose, dense ed erette, lunghe 10-20 cm.
I fiori hanno petali bianco giallastri lunghi il doppio del calice.

I frutti sono drupe irsute, di colore bruno porpora a maturità.

Il "sommacco siciliano" ama i climi caldi ed asciutti. Cresce nei boschi radi, anche in terreni poveri e rocciosi, in prevalenza su calcare; è anche coltivato in Sicilia ed inselvatichito. In Italia è presente, fino ad 800 m s.l.m., soprattutto al Sud, localmente anche nelle regioni centrali, nel Veneto, in Liguria e nel Friuli Venezia Giulia.

Pianta e frutti freschi sono tossici.
Foglie e giovani getti sono ricchi di tannino che viene utilizzato nella concia delle pelli delicate ed in tintoria.
Nel Medio Oriente, i frutti del Sommacco, raccolti poco prima della completa maturazione, vengono conservati sotto aceto e mangiati come i capperi. Essiccati, sono utilizzati come spezia dal sapore di limone, dotata di un elevato potere antiossidante. I semi, seccati e polverizzati, entrano nella miscela di spezie mediorientale Za'atar, usata per aromatizzare le vivande; reidratati, vengono utilizzati per preparare una bevanda dal gradevole gusto di limone.

banner meteofunghi