www.meteofunghi.it

Thalictrum aquilegiifolium    L.    -    Famiglia delle Ranunculaceae

L'epiteto specifico assegnato a questa elegante varietà di Thalictrum si riferisce alla forma delle sue foglie, quasi identiche a quelle dell'Aquilegia vulgaris, con la quale può essere confusa quando non è in fiore.

Thalictrum aquilegiifolium ("pigamo colombino") è una pianta erbacea perenne, provvista di radici fusiformi rossicce, alta fino ad un metro, con fusto eretto, striato, glabro, violaceo.

Ha foglie 2-3 pennatosette, cordate alla base, con segmenti ovato-flabellati, divisi in cima in 3 lobi 2-3 dentati; la superficie inferiore è glauco chiaro.
Le foglie cauline sono alterne, stipolate all'intersezione del picciolo col fusto e sempre più piccole verso l'alto.

All'inizio dell'estate produce densi corimbi con piccoli fiori riuniti in un verticillo di 4-5 piccoli tepali e numerosi stami eretti, ingrossati all'estremità, molto appariscenti, bianchi o rosa, con antere gialle.

I frutti, composti da numerosi acheni monospermi, sono penduli, trigoni ed hanno angoli alati.

È presente, fino a 2400 m, in tutte le regioni continentali italiane, nelle radure ed ai margini dei boschi, nei prati-pascoli e presso piccoli corsi d'acqua.

T. aquilegiifolium è una pianta tossica.

banner meteofunghi