www.meteofunghi.it

Valeriana officinalis    L.    -    Famiglia delle Valerianaceae

È una pianta erbacea perenne, eretta, scarsamente ramificata, alta fino a 1,5 m, dotata di un corto rizoma brunastro di forma ovoidale.
Il robusto fusto principale è cavo, striato e generalmente peloso specialmente verso il basso. Ha 6-13 paia di foglie opposte.

Le foglie, imparipennate, sono composte di foglioline lanceolate e dentate con pelosità sparsa sulla nervatura della pagina inferiore, 6-7 paia opposte e brevemente picciolate ed una terminale più grande di quelle laterali.
Le foglie inferiori sono provviste di lunghi piccioli, quelle vicine alla sommità sono sessili e meno divise.

I fiori, leggermente profumati, compaiono tra la tarda primavera e la prima metà dell'estate in densi corimbi apicali divisi in tre rami.
Sono formati da una corolla rosa o bianca divisa in 5 lobi disuguali con tubo ricurvo, un calice piuttosto ridotto diviso in 5 denti, 3 stami e da un pistillo con ovario infero tricarpellare.

I frutti sono acheni ovoidali striati, sormontati da setole derivate dai denti del calice, inizialmente arrotolate, tendenti a srotolarsi a maturità formando un pappo piumoso.

Presente in tutte le regioni italiane (ma piuttosto rara nelle Isole Maggiori), Valeriana officinalis vive nelle radure dei boschi, nei prati umidi, presso corsi d'acqua, fino a 1400 m s.l.m.

È una pianta officinale.
Gli estratti vengono utilizzati per aromatizzare bevande, tabacco, gelati e prodotti da forno.

banner meteofunghi