www.meteofunghi.it

Agaricus impudicus    (Rea) Pilat

Il cappello raggiunge i 12 cm di diametro. Inizialmente sub-globoso - cilindriforme; a maturità convesso e sempre più disteso, piano o depresso al centro. Il margine è eccedente e conserva spesso residui appendicolati dell'anello. La cuticola, bruno vinosa o bruno ocra, tende a dissociarsi in placche concentriche su fondo biancastro, fatta eccezione per la superficie esterna che presenta fibrille lanose.
Il gambo, biancastro, cilindrico, un po' claviforme in basso, rugoso-fioccoso sopra l'anello, può raggiungere un'altezza di 15 cm; è fistoloso o farcito alla sezione nell'adulto. È dotato di una anello supero, membranoso, un po' striato superiormente, che si lacera facilmente.
Le lamelle, libere al gambo, inizialmente biancastre, tendono a diventare rosa, con filo più chiaro; arrossano alla contusione.
La carne è biancastra, con leggero odore, poco gradevole, simile a Lepiota cristata.
Cresce nei boschi.
È commestibile.

banner meteofunghi