www.meteofunghi.it

Agaricus sylvicola    (Vittad.) Peck

Fa parte di un gruppo di Agaricus ("prataioli") ingiallenti per sfregamento (Flavescentes) ed è inserito nella sezione Arvenses che comprende specie emananti un gradevole odore di mandorla/anice. All'interno di questa sezione è uno dei pochi Agaricus a crescere all'interno dei boschi (Gruppo Sylvicola) insieme all'A. tenuivolvatus (di taglia più robusta, dotato di bianchi residui membranosi del velo generale sul cappello ed alla base del gambo a mo' di volva), all'A. essettei (di taglia più robusta, dotato di un gambo nettamente bulboso, anche marginato, faccia inferiore dell'anello con squame formanti una ruota dentata e crescente sotto conifere) ed all'A. macrocarpus (di taglia più massiccia e con gambo a base leggermente bulboso-marginata e dotato di anello più grande).

Il cappello dell'A. sylvicola può raggiungere i 9 cm di diametro. Inizialmente conico o emisferico (talvolta con centro appiattito), piano-convesso nell'adulto, ha una cuticola asportabile ed un po' eccedente, sericea satinata brillante, di colore bianco avorio arrossante con l'età ed ingiallente per sfregamento.
Il gambo cavo, di colore bianco sericeo sotto l'anello, a volte rosa poi bruniccio sopra l'anello, ingiallisce per sfregamento; alto fino a 10 cm, è abbastanza slanciato, con base un po' bulbosa spesso asimmetrica e ricurva. È dotato di anello supero e poco persistente.
Le lamelle inizialmente biancastre, poi rosa (scure a maturità) con filo chiaro, sono libere, fitte, strette e sottili.
La carne tenera, sottile, biancastra con sfumature rosa scuro nella parte superiore del gambo, tende al bruniccio con l'età. Emana un gradevole odore di mandorle un po' anisato.
Cresce nei boschi (prevalentemente di latifoglie) dalla tarda primavera all'autunno inoltrato.
È un buon commestibile.

banner meteofunghi