www.meteofunghi.it

Amanita pantherina    (DC.) Krombh.

Questo fungo, tanto bello quanto velenoso, presenta un cappello globoso, poi convesso, infine appianato, a margine brevemente striato, con diametro che può raggiungere i 12 cm, dotato di cuticola asportabile, da bruniccio, marrone scuro a grigio giallastro, più scura al centro, cosparsa di numerose, piccole, verruche fioccose bianche, detersibili.
Il gambo bianco, liscio, midolloso-farcito, di norma abbastanza slanciato, alto fino a 15 cm, è cilindrico con base terminante in un piccolo bulbo rotondeggiante. È provvisto di un anello bianco, tipicamente basso specialmente a maturità, pendulo e fragile. Nella zona basale è ricoperto da una volva bianca, aderente, circoncisa a bordo netto, sormontata quasi sempre da uno o due bracciali più o meno completi ed obliqui.
Le lamelle bianche di questa elegante Amanita sono larghe e libere al gambo.
La carne è bianca, dolciastra, con lieve odore di radice.
Specie ubiquitaria nei boschi e piuttosto comune, cresce in estate-autunno.
È un fungo piuttosto velenoso.

banner meteofunghi