www.meteofunghi.it

Boletus aemilii    Barbier

Fungo poco frequente, il  Boletus aemilii è molto bello per la taglia robusta ed il contrasto tra i colori dell'imenoforo e quelli del cappello e del gambo.

Il cappello di questo Boletus è piuttosto grande, può raggiungere i 20 cm di diametro, convesso, poi quasi appianato, con margine lobato. La cuticola è vellutata, leggermente butterata e di colore rosso porpora.
Il gambo è corto e tozzo con base attenuata, inizialmente un po' clavato; di colore giallo in alto, è coperto da una sottile fioccosità rossastra altrove.
Ha tubuli corti, gialli, decorrenti sul gambo; pori piuttosto piccoli concolori ai tubuli e viranti al verde bluastro al tocco.
La carne è soda e compatta, di colore giallo pallido, con lieve viraggio all'azzurro all'aria. Ha un gradevole odore fruttato ed un sapore dolce.
Cresce nei boschi caldi di quercia e nei castagneti dall'estate all'autunno.
È un fungo commestibile.

banner meteofunghi