www.meteofunghi.it

Butyriboletus regius    (Krombh.) Arora & J.L. Frank

È simile al Butyriboletus pseudoregius (Heinr. Huber) D. Arora & J.L. Frank  che, di norma, è di dimensioni inferiori, ha la carne che vira all’azzurro al taglio e presenta tonalità rosate nella porzione inferiore del gambo.

Questa stupenda boletacea ha un cappello piuttosto grande che può raggiungere i 22 cm di diametro; inizialmente quasi sferico, poi da convesso a quasi piano, a margine lobato nel fungo maturo, con una cuticola secca, lievemente tomentosa, non separabile, spesso screpolata nel fungo adulto specialmente al centro, di un bel colore rosso porpora, rosso vermiglio, rosso bruno, sbiadente e macchiettantesi di ocra giallastro con l'età soprattutto al margine.
Il gambo del B. regius, generalmente corto e tozzo (alto fino a 10 cm), allargato alla base e talvolta bulboso, ha la superficie di un bel colore giallo vivo, scurente alla base, decorato da un fine reticolo concolore.
È provvisto di lunghi tubuli di colore giallo limone, con riflessi olivastri nell'adulto, che terminano in piccoli pori tondi, concolori, talvolta con sfumature rugginose.
La carne, soda e compatta, tendente a diventare molliccia nel cappello, è di colore giallo pallido, più chiaro nel cappello. Ha odore e sapore gradevoli ma piuttosto deboli.
Cresce, dalla tarda primavera all'autunno, nei boschi di latifoglie.
Buon fungo commestibile, richiede una cottura prolungata. È bene scartare il gambo.

banner meteofunghi