www.meteofunghi.it

Cortinarius bulliardii    (Pers.) Fr.

È un Cortinarius appartenente al sottogenere Telamonia comprendente specie a cappello asciutto, igrofano, gambo ornamentato dal velo e lamelle mai gialle o rosso vivo.

Il cappello può raggiungere i 6 cm di diametro; è carnoso, inizialmente convesso e a bordo un po' involuto, poi appianato con largo umbone ottuso. La cuticola, igrofana, liscia, brillante, bruno rossastro con tempo umido, caffelatte con tempo secco, in genere un po' più chiara al margine, talvolta con fibrille rosse del velo, vira al bruno scuro con KOH.
Il gambo, rigido, claviforme appuntito, alto fino ad 8 cm, ha la superficie bruno chiaro con fibrille longitudinali, sfumata di violetto all'apice nel giovane e ricoperta alla base dal velo rosso cinabro.
Ha lamelle mediamente fitte, smarginate, di colore bruno sfumato di viola, con filo finemente seghettato e più chiaro.
La carne, rosa bruno, a volte con sfumature viola all'apice del gambo, emana un odore poco gradevole di iodio e si colora di bruno scuro con KOH.
Cresce in autunno prevalentemente sotto latifoglie; predilige i boschi mediterranei su suolo calcareo.
Non è commestibile.

banner meteofunghi