www.meteofunghi.it

Gymnopus confluens    (Pers.) Antonín, Halling & Noordel.

Si tratta di un fungo di facile determinazione per la crescita fascicolata, quasi cespitosa, su legno, per il gambo molto pruinoso e le lamelle fittissime.

Il cappello, con diametro massimo di 4 cm, emisferico campanulato, poi espanso e un po' umbonato, con margine sottile e sinuoso, è glabro e igrofano, di colore grigio beige, biancastro ocraceo.
È dotato di un caratteristico gambo concolore al cappello, cavo, piuttosto slanciato (lungo fino a 10 cm), cartilagineo e fragile, compresso, coperto di granuli di pruina biancastra specialmente in alto.
Le lamelle, fittissime e strette, sinuate, quasi libere al gambo, con filo finemente seghettato, sono di colore crema molto chiaro.
La carne di questo elegante fungo è esigua, biancastra ed emana un lieve odore un po' agliaceo.
Saprofita del legno, è più comune nelle faggete.
Non ha alcun valore alimentare.

banner meteofunghi