www.meteofunghi.it

Hygrophorus chrysodon    (Batsch) Fr.

Questo elegante Hygrophorus di medie dimensioni potrebbe essere confuso con H. discoxantus (Fr.) Rea dal cattivo odore di tarlo rodilegno (Cossus cossus) e con superficie non decorata da piccoli fiocchi giallo oro, bensì ingiallente. L'epiteto specifico deriva dal greco khrusòs (oro) e odòn (dente).

Ha un cappello (con un diametro massimo di 8 cm) inizialmente convesso e con margine involuto, poi quasi appianato con margine irregolarmente ondulato, frequentemente lobato e dotato di una cuticola vischiosa con tempo umido, bianca, cosparsa di numerosi, caratteristici fiocchi giallo oro lungo tutto il bordo.
Il gambo, di medio spessore, alto fino a 10 cm, cilindrico, fragile, viscido nel giovane, bianco, è cosparso di fiocchi giallo oro alla sommità.
Le lamelle sono bianche, decorrenti, distanziate e biforcate.
La carne di questo fungo è bianca, fragile, sottile, poco consistente, con sapore dolce e debole odore fruttato.
Cresce, dalla tarda estate all'autunno, nei boschi di faggio, talvolta di conifere.
È un fungo non commestibile.

banner meteofunghi