www.meteofunghi.it

Hygrophorus leucophaeo-ilicis    Bon & Chevassut

È simile a H. arbustivus Fries e H. roseodiscoideus Bon & Chevassut. Il primo non tende ad imbrunire, non presenta alcuna colorazione rosata ed ha un cappello con fibrille innate già nei primi stadi di sviluppo. Il secondo presenta un cappello molto più glutinoso, inoltre ha gambo, lamelle e carne rosati in ogni parte.

Il cappello (con un diametro massimo di 7 cm) inizialmente convesso, poi appianato, ha il margine leggermente involuto o ricurvo; la cuticola, glabra, bianco avorio alla periferia (talvolta con sfumature rosate), al disco brunastra con sfumature rosa ed ingiallente al tocco, a maturazione assume aspetto fibrilloso.
Ha un gambo alto fino ad 8 cm, carnoso, cilindrico, attenuato in basso, biancastro con sfumature rosa (non sempre presenti all'apice) e tende a macchiarsi di giallo. Con KOH vira istantaneamente al giallo vivo.
Le lamelle, adnato-decorrenti e non fitte, sono biancastre con tenui sfumature rosate e tendono al bruno rossastro a completa maturazione.
La carne, abbastanza soda e fibrosa, è biancastra, ma un po' scura alla base, con sapore dolciastro ed emanante un debole odore gradevole.
Cresce, dal tardo autunno all'inverno inoltrato, in ambiente mediterraneo, sotto leccio.
È un fungo commestibile.

banner meteofunghi