www.meteofunghi.it

Hypholoma fasciculare    (Huds.) P. Kumm.

È un fungo molto comune che cresce in gruppi numerosi, anche cespitosi.
Conosciuto con i nomi volgari di "falso chiodino" o "zolfino", è talvolta scambiato (con il conseguente avvelenamento!) con le forme giallastre dell'Armillaria mellea, che non ha sapore amaro ed è dotata di un anello evidente.

Il cappello dell'H. fasciculare è emisferico tendente a convesso appianato-ondulato, liscio, di colore giallo zolfo, anche un po' rugginoso al centro, dotato al margine di tenui residui della cortina; può raggiungere i 7 cm di diametro.
Ha un gambo alto fino a 10 cm, abbastanza slanciato e flessuoso, con base un po' radiciforme, relativamente duro, fibrilloso e di colore giallo zolfo tendente all'arancio verso la base, dotato di un anello effimero cortiniforme.
Le lamelle di questo fungo sono abbastanza fitte, strette e sottili, adnate al gambo. Di colore giallo zolfo nel giovane, tendono rapidamente al verdognolo; hanno il filo pallido. A maturità acquisiscono il colore violaceo delle spore.
La carne è esigua, fragile nel cappello, prevalentemente giallo zolfo, più scura alla base del gambo. L'odore è sgradevole, il sapore molto amaro.
Saprofita del legno, è molto comune sulle ceppaie. Fruttifica dalla primavera al tardo autunno.
È tossico.

banner meteofunghi