www.meteofunghi.it

Paxillus involutus    (Batsch) Fr.

Il cappello del P. involutus può raggiungere i 15 cm di diametro; inizialmente convesso, poi spianato, infine imbutiforme, ha il margine grossolanamente scanalato e notevolmente involuto specialmente nel primo stadio di sviluppo. La cuticola, separabile, finemente vellutata, vischiosa a tempo umido, è di colore non uniforme, generalmente ocra olivastro, ocraceo fulvo, cannella scuro; si macchia di castano scuro al tatto.
Il gambo, alto 3-8 cm, pieno, talvolta eccentrico, frequentemente ricurvo, è cilindrico, talvolta un po' attenuato alla base; ha una superficie feltrata di colore giallo sporco che si tinge di castano scuro alla manipolazione.
Le lamelle, fitte, sottili, ondulate, forcate ed anastomizzate, decorrenti sul gambo, facilmente asportabili in massa, sono di colore ocra chiaro e si macchiano di castano scuro alla pressione o con l'età.
La carne è elastica; nel gambo soda e fibrosa, nel cappello tenera, spugnosa e molle specialmente nel fungo maturo, di colore giallastro, giallo bruno; vira al castano scuro al taglio. Ha un sapore acidulo e leggermente amarognolo ed emana un odore fruttato oppure di muffa.
Cresce nei boschi dall'estate all'autunno, anche all'inizio dell'inverno in ambiente mediterraneo.
È un fungo tossico.

banner meteofunghi