www.meteofunghi.it

Pseudocraterellus undulatus    (Pers.) Rauschert

È un fungo poco frequente, di piccola taglia ed a crescita cespitosa.
Può essere confuso con Cantharellus cinereus
(Pers.) Fr. e con Craterellus tubaeformis (Fr.) Quél., il primo di taglia maggiore, più scuro ed a carne più tenace, il secondo con tonalità giallastre ed imenoforo costituito da pliche e nervature simili a lamelle.

Il cappello, largo fino a 5 cm, esile, a forma di coppa, con margine nettamente lobato-crespato, anche arricciato e fessurato, è di colore grigio-bruno, ocra bruno, bruno dattero, schiarente a tempo secco.
Il gambo, alto fino ad 1 cm, a forma di tromba, cavo, pieno alla base, con superficie scanalata vicino all'imenio, liscia alla base è concolore al cappello o più chiaro.
Ha un imenoforo a pieghe appena accennate, decorrenti, flessuose, bianco grigiastre.
La carne, ocracea o grigio chiara, sottile, tenera e poco consistente, ha sapore dolce e debole odore gradevole.
Cresce nei boschi in autunno.
È un fungo commestibile.

banner meteofunghi