www.meteofunghi.it

Russula vesca    Fr.

È una graziosa russula con colorazione pileica rosa pesca, macchioline rugginose sulle lamelle e sul gambo specialmente a maturità, sapore delicato e dolce, abbastanza frequente bei boschi già dalla tarda primavera.

Il cappello, che può raggiungere i 12 cm di diametro, inizialmente globoso, poi piano convesso e anche un po' depresso in vecchiaia, con orlo sottile, ha una cuticola opaca, lievemente pubescente, asportabile fino a metà raggio, generalmente di un bel color pesca, a volte rosso carnicino, occasionalmente bianco o bianco giallognolo (var. lactea).
Ha un gambo alto fino a 8 cm, attenuato in basso, lievemente rugoloso, internamente midolloso nell'adulto, bianco, talvolta con fiammature rosa e con piccole macchie rugginose.
Le lamelle, spesso biforcate all'inserzione con il gambo, sono abbastanza fitte, bianche, con macchioline rugginose.
La carne, soda e compatta, è bianca, inodore ed ha un sapore di nocciola un po' dolciastro. Si macchia di rosso arancio con il solfato ferroso.
Cresce nei boschi dalla tarda primavera all'autunno.
È commestibile.

banner meteofunghi